Paratissima & The Others, uno sguardo oltre Artissima.

Come ogni anno a inizio novembre si ripresenta l’appuntamento con l’arte contemporanea più interessante di Torino…parlo di Artissima, la principale fiera di arte contemporanea in Italia, che propone  opere di artisti internazionali famosi ed emergenti sempre alla ricerca di nuovi pionieri dell’arte contemporanea e aperta alle nuove sperimentazioni.

Accanto ad Artissima, che anche quest’anno si teneva all’Oval del Lingotto (costruito per i giochi olimpici invernali), nel corso degli anni si sono sviluppate delle mostre parallele ovvero The Others e Paratissima.

 

Ed è proprio di queste che vi racconterò impressioni e opere viste.

Iniziamo da The Others, fiera interamente dedicata all’arte emergente, che ospita giovani artisti, gallerie, fondazioni e collettivi di artisti con un punto di vista sull’arte contemporanea a 360 gradi.

 

The Others, alla sua 6° edizione, cambia sede, lasciando l’ex Carcere Le Nuove per approdare all’ex ospedale Maria Adelaide. La scelta di spazi unconventional è tipico di questa fiera che gioca su questo nomadismo per riabilitare luoghi in disuso ma con una forte valenza storica nella città di Torino.

La location è sicuramente suggestiva e quindi le sale del piano terra dell’ex ospedale ospitano sculture, installazioni, performance e interventi multimediali in un meltin pot di arte davvero innovativa e spesso molto concettuale! Consiglio di leggere la spiegazione delle varie opere per coglierne il senso e decidere se ci si ritrova o meno con la visione dell’artista…il bello dell’arte contemporanea è anche questo!

img_4641

Tra le opere esposte troviamo anche una stampa di Pure Evil (street artist) con il suo Elvis piangente! Una delle pochissime gallerie a proporre street art.

img_4650

A Fabio non è piaciuta l’esposizione perchè l’ha trovata troppo concettuale salvando poche opere. Io concordo parzialmente ma mi è piaciuta la diversità dei progetti e la sperimentazione di materiali e tecnologie. L’ho trovato un buon mix.

Oggi è stata la volta di Paratissima, altro appuntamento dedicato all’arte contemporanea emergente, che ha ospitato oltre 600 artisti giovani e 220 affermati. E’ nata nel 2005 e anno dopo anno si è affermata sempre di più tanto da diventare una delle top nel panorama italiano.

img_4662

 

Il tema dominnante di quest’anno è To the stars, a simboleggiare un viaggio tra i diversi universi artistici e tra le varie sezioni tra cui spiccano quelle degli emergenti e lo spazio Non photo, un’ampia sezione fotografica che spazia dal tradizionale alle tecniche più sofisticate.

 

Le opere sono tante e di tutti i generi. Ci perdiamo nei corridoi, affascinati anche quest’anno dalla ricchezza di idee che l’arte può esprimere e dalla genialità espressiva di alcuni talenti. Nel mucchio, tanto già visto e anche kitsch ma alla fine ce n’è davvero per tutti i gusti!

 

 

Finiamo in bellezza con un salto alla mostra Graphic Art, specializzata su illustrazioni famose e non. Una piccola esposizione, poco battuta, con qualche stampa interessante.

E noi anche quest’anno usciamo soddisfatti e appagati da questo week d’arte!

Ciao Ninu

 

Un pensiero su “Paratissima & The Others, uno sguardo oltre Artissima.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...